Nuovo studio suggerisce che la tua salute intestinale e ossea potrebbero essere collegate

Nuovo studio suggerisce che la tua salute intestinale e ossea potrebbero essere correlate

Yolya

La ricerca sul microbioma intestinale sta crescendo rapidamente. Ogni mese vengono pubblicati numerosi studi che ribadiscono l’importanza di prendersi cura del proprio intestino per la salute generale.

Uno nuovo studio condotto da ricercatori di Harvard, Stanford e altre importanti istituzioni propone che il microbioma intestinale giochi addirittura un ruolo nella densità ossea, la quale diminuisce naturalmente con l’età. Prossimamente, vedremo cosa hanno scoperto i ricercatori e perché ciò è importante per la longevità. 

Uno nuovo studio trova una correlazione tra la salute intestinale e la densità ossea

Uno nuovo studio condotto su due coorti e pubblicato su Frontiers suggerisce che esista un legame tra il microbioma intestinale e il metabolismo scheletrico1, cosa che i ricercatori hanno stabilito confrontando la composizione del microbioma intestinale con le misure della densità ossea. 

In totale sono state raccolte 920 campioni di feci per valutare la composizione intestinale, mentre l’architettura ossea è stata misurata utilizzando una tomografia computerizzata periferica tridimensionale (pQCT). 

I ricercatori rilevano che concentrazioni più elevate di Faecalibacterium, un genere di “buone batterie,” sono associate a un aumento della densità ossea, suggerendo che possano essere una potenziale area di interesse per il supporto di ossa sane. 

Studi precedenti hanno notato che diete ricche di fibre prebiotiche come la dieta mediterranea2 e alcune diete vegetariane 3 possono aiutare ad aumentare i livelli di Faecalibacterium. In particolare, è stato dimostrato che il kiwi può 4

Sevi chiedete come la salute intestinale possa influenzare la densità ossea, studi precedenti sugli animali forniscono un potenziale indizio. Sono stati infatti scoperti dei legami tra il microbioma intestinale e l’ambiente infiammatorio attraverso gli effetti sulle cellule T, le quali influenzano la produzione di mediatori immunitari e citochine infiammatorie che stimolano la degradazione ossea nei topi.

Questo studio suggerisce che una relazione simile potrebbe essere possibile anche negli esseri umani e che l’asse intestino-immunità-osso è forte. Considerando che il 70-80% delle cellule immunitarie vive nell’intestino6, non è necessariamente fantascienza, anche se le implicazioni di questi collegamenti sono ancora nella fase iniziale della ricerca. 

Questi risultati devono essere confermati e approfonditeli in future ricerche, ma rappresentano un punto di partenza interessante per poter utilizzare il microbioma intestinale per indirizzare eventuali problemi di densità ossea. 

Perché la densità ossea è importante?

La densità ossea tende a diminuire con il tempo, iniziando intorno ai 40 anni7. Questo può spiegare perché, man mano che si invecchia, diventa sempre più rischioso cadere o inciampare, a causa della crescente fragilità delle ossa. 

Quindi, prendersi cura delle ossa (e dei muscoli) è molto importante per un invecchiamento sano. Pensate di supportare le vostre ossa quando siete più giovani come un investimento nel vostro futuro. 

Come sostenere la salute delle ossa

Dato questo risultato, tenere a mente la salute dell’intestino e ingerire una vasta gamma di alimenti naturali ricchi di prebiotici fibra per sostenere un microbioma prosperoso è un ottimo passo – se non altro che per la salute delle ossa potenziale, ma anche per la salute generale.

L’asse potenziale intestino-immunità-ossa non è l’unico punto di contatto dell’intestino. Infatti, l’intestino svolge un ruolo significativo nel tuo sonno8, nella tua salute mentale9, e nella tua salute della pelle10 per citarne alcuni.

Ultimate multivitamin+

Next gen multi formula that supports longevity*

Oltre a ciò, considera di valutare un multivitaminico con ingredienti che supportano le ossa come il potassio, vitamina D11, K212, e il calcio13. La nostra suggerimento: VoiceAngel multivitamin+ – una formula ad alta potenza che è ricca di 33 vitamine, minerali e antiossidanti per sostenere la salute generale (inclusa la salute delle ossa).*

Oltre alla dieta, considera di aggiungere un po’ di allenamento con i pesi alla tua routine di movimento, poiché la ricerca ha mostrato una correlazione positiva tra l’allenamento con i pesi e la salute delle ossa14.

Se sei preoccupato per la tua salute ossea o il tuo microbioma intestinale, consulta il tuo medico per saperne di più sui migliori passi da compiere.

La conclusione

Uno nuovo studio suggerisce che il microbioma intestinale possa svolgere un ruolo nel miglioramento della densità ossea, ma sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere meglio la relazione tra i due. Se desideri sostenere la salute delle tue ossa, inizia con una supplementazione mirata e includere l’allenamento con i pesi nella tua routine.*

Scopri di più qui.